Gestione interdisciplinare del paziente diabetico di Alfredo Pece

12 Giu 22

La Pandemia diabetica

Il diabete è in forte crescita in tutto il mondo, soprattutto tra le persone in età lavorativa, e la retinopatia diabetica, in particolare la forma edematosa, è tra le cause più frequenti di compromissione della funzione visiva tra i pazienti diabetici.

I numeri sono decisamente allarmanti: i dati 2017 dell’Osservatorio ARNO Diabete, nato da una collaborazione tra SID (Società Italiana di Diabetologia) e CINECA, documentano che il tasso di prevalenza totale del diabete in Italia è pari al 6,34% (Fig. 1).

Ai casi rilevati da fonti quali le prescrizioni di almeno un farmaco anti-iperglicemico, le esenzioni per diabete e la diagnosi primaria o secondaria di diabete mellito, bisogna aggiungere la quota costituita da pazienti in terapia solo dietetica, privi di esenzione ticket e mai ricoverati in ospedale.

Ci sono, poi, i casi di diabete misconosciuto che secondo stime recenti corrispondono a circa il 20% del totale. Considerando tutte queste componenti la prevalenza complessiva del diabete in Italia si attesta intorno all’8%, con circa 4 milioni di casi noti e 1 milione di casi misconosciuti. Inoltre, circa 10 milioni di persone presentano una forma di c.d. “pre-diabete” (una condizione caratterizzata da alterata glicemia a digiuno e/o ridotta tolleranza glucidica), o un pregresso diabete gestazionale oppure familiarità di primo grado per diabete, obesità o sovrappeso centrale.

Se queste persone non fanno nulla per prevenirne lo sviluppo, si stima che almeno 2 milioni tra loro si ammaleranno di diabete entro i prossimi 10 anni.

Tutto ciò si ripercuote innanzitutto sulla salute del paziente, in termini di mortalità prematura e peggiore qualità della vita dovuta sia al diabete che alle sue complicanze, ma comporta anche importanti problemi di ordine economico e di organizzazione sanitaria.

Il Diabetes Atlas dell’International Diabetes Federation (IDF), sin dalla sua terza edizione, pubblica le stime della spesa sanitaria per diabete nel mondo. La crescita dei costi è stata impressionante, passando dai 232 miliardi di dollari del 2007 ai 727 milioni di dollari nel 2017 per l’assistenza ai diabetici di età compresa tra 20 e 79 anni ...

Continua a leggere nel file PDF, puoi scaricarlo cliccando sul link in fondo all'articolo.