Laser Micropulsato

12 Giu 22

La terapia laser MicroPulse elimina la necessità di ulteriori trattamenti del paziente con edema maculare diabetico (DME)

Per un po' di tempo ho seguito la letteratura sulla Laserterapia MicroPulse, che ha dimostrato di risparmiare i tessuti al punto da consentire il trattamento attraverso la fovea. Quest'anno ho iniziato ad usarlo nella mia pratica in pazienti con edema maculare diabetico (DME) e pazienti con retinopatia sierosa centrale. Molti dei miei pazienti con MicroPulse sono all'inizio del loro ciclo di trattamento per il DME (ho evitato di curare gli occhi con malattie croniche).

In circa il 50% di questi casi, vedo un effetto del trattamento e sono soddisfatto dei primi risultati. Nel caso che descrivo qui, il paziente ha avuto una risposta incompleta a un trattamento laser convenzionale sottosoglia iniziale, ma non ha richiesto un ulteriore trattamento da un'applicazione di MicroPulse.

PRESENTAZIONE DEL PAZIENTE E TRATTAMENTO INIZIALE

Questo paziente diabetico maschio di 64 anni ha richiesto per la prima volta un trattamento per il DME all'occhio destro durante la sua visita del 9 ottobre 2013. Quel giorno, l'esame con lampada a fessura ha rivelato un edema maculare clinicamente significativo che coinvolgeva il centro della fovea. (Figura 1) Lo spessore retinico centrale (CRT) misurato dall'OCT nel dominio spettrale era 413 Ám e l'acuità visiva era 20/40. Ho eseguito un trattamento laser focale/griglia modificato, utilizzando un laser verde convenzionale con impostazioni di sottosoglia.

TRATTAMENTO CON LASER TERAPIA A MICROPULSI

Il paziente è tornato per il follow-up il 12 febbraio 2014. Il trattamento sottosoglia laser verde che ha ricevuto nell'occhio destro durante la sua precedente visita ha comportato una diminuzione del CRT, da 413 Ám a 336 Ám, e il conseguente miglioramento della topografica dell'OCT carta geografica. (Figura 2) Tuttavia, l'edema maculare non si era risolto completamente.

Per affrontare l'edema residuo, ho eseguito MicroPulse con il laser IRIDEX IQ 577Ö (giallo). (Tabella 1) Invece di titolare le impostazioni di trattamento eseguendo un'applicazione di prova con "Ho anche utilizzato il sistema di erogazione laser a scansione TxCell, che migliora la coerenza del posizionamento spot ad alta densità e fa risparmiare tempo rispetto all'erogazione a punto singolo".

Per ulteriori informazioni su MicroPulse, visitare www.iridex.com/micropulse